martedì 7 febbraio 2017

Curiosity Test Sepang





Finiti i test e con più calma vediamo di vedere alcune cose curiose viste nelle moto di questi primi test del 2017.


Cominciamo con la ktm che ha spostato il rabbocco radiatore da sinistra a destra per questi test.

La foto piccola è della presentazione dello scorso anno.
Quasi sicuramente usano questa conformazione per i test.








Il telaio di Cal Crutcholw gia usato da Pedrosa nel 2016 e anche dallo stesso Cal sempre nel 2016

Passiamo alla Suzuki che ha debuttato con il nuovo sistema di avvio come Ducati e Yamaha.
Foto Suzuki Ecstar 

Passiamo alla Ducati.

Come è fatto il bauletto
Ho provato a vedere come sia fatto letteralmente il famoso bauletto.

Il Codino è smontabile letteralmente




e fatto da il corpo del bauletto montato sul codino e ai lati vi sono quelli che sono i lati montati sul bauletto.

il lato destro del bauletto è chiuso.
Qui sotto una gif che simula il disegno senza la visione del tubo di scarico e senza uno dei lati copri codino.



mentre questa è una gif che simula il lato sinistro dove il lato che copre il codino fa da tappo ed con una sua forma ben delineata.




Un particolare che non hanno le altre gp17 quando non hanno il codino montato..





Passiamo al sotto carena sempre della ducati.

Sembrerebbe che ne hanno usati diversi.

Passiamo a un particolare della ducati senza sotto carena.




Foto di Mat Oxley.


http://www.motorsportmagazine.com/opinion/motogp/it-s-vinales-versus-marquez

http://www.motorsportmagazine.com/opinion/motogp/anti-chatter-jounce-box



Andando a cercare altre foto della ducati senza sotto carena, l unica  foto estrapolata da un video Pramac, e appare che quel coso color alluminio sembrerebbe uno schermo anti calore che segue il disegno dello scarico  della bancata anteriore che passa sotto il forcellone per sfogare dal lato dove risiede lo scarico vero e proprio.




Non è ancora possibile stabilire con certezza se il longherone che collega ambo i lati del telaio esiste o no..


anche se possiamo vedere che il link triangolare dove l'amortizzatore fa leva sia abbastanza lontano dal telaio stesso o dove in origine veniva agganciato il link.


qui sotto un esempio di dove era posizionato il triangolo di rinvio sulla vecchia gp13.




Qui sotto un esempio della Honda hrc.




e questa la posizione del triangolo della ducati gp16

e questa la posizione del triangolo nella gp17.




Come scrissi in un articolo precedente, vedendo come il telaio finisce in basso, apparentemente non ha il longherone che congiunge ambo i lati del telaio.



18 novembre 


http://manziananews.blogspot.com.es/2016/11/nuova-desmosedici-17-con-il-coso-nuovi.html







e per finire una foto del telaio della suzuki  dove finalmente qualcosa si può apprezzare apparentemente i gradi di inclinazione della bancata dei cilindri.




contro quelli del motore yamaha della m1.

La foto sotto è abbastanza vecchia ma non hanno cambiato inclinazione in questi anni, per lo meno in un modo apprezzabile.


Sul telaio Suzuki ci sarebbe da approfondire la questione. 

A una prima occhiata  non sembra come si legge in giro che abbia degli attacchi in carbonio, ma che gli attacchi siano direttamente al telaio ma, quello che si evince in carbonio nella foto  a mio avviso è un qualcosa di un po più complesso.



A Malaga oggi 20 gradi

3 commenti:

  1. ooohhhhhh ma 20 30 50 o 60 ;)

    RispondiElimina
  2. Il longherone basso nel telaio della GP17 sembra non essere presente o meglio potrebbero aver pensato ad un longherone rimovibile (una soluzione che già esiste su alcuni telai) così da poter variare cambiando semplicemente la tipologia del longherone la rigidezza del telaio in quella zona e demandare più o meno intensamente la resistenza gli sforzi al forcellone, così da cambiare la "risposta" del telaio nei cambi di direzione e nei grandi angoli di piega.
    E solo una ipotesi e chiedo scusa in anticipo se ho sbagliato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante ipotesi. credo che abbiano voluto avere piu spazi sotto da poter gestire in un modo differente il link, nelarticolo sulla gp17 che ha debuttato a valencia evidenziav che hano ridisegnato anche la parte del serbatoio difronte al link.. Dovizioso disse che ora hanno un maggior range di regolazioni che prima non avevano.Esiste sempre la possibilità che sia io a sbagliare, grazie per il commento Riccardo.

      Elimina